fbpx

Home Restaurant Hotel oggi vi porta in Veneto per scoprire un piatto povero dalle antiche origini, che risalgono al 1300.

La Ricetta delle Sarde in Saor è nata per conservare il pesce per i marinai durante le traversate in mare, è poi diventata vero e proprio simbolo della cucina veneziana. 

 

Le sarde in saor sono un semplice piatto di pesce utilizzato principalmente come antipasto, che consiste nella magistrale combinazione di pochi elementi: sarde, cipolle e aceto. Saor  in dialetto veneto significa per l’appunto “sapore”!

 

La croccantezza delle sarde fritte e il contrasto tra l’aceto e la dolcezza dell’uvetta creano un piatto davvero squisito!

 

Vediamo insieme come prepararlo!

 

 

 

sarde

Esecuzione: media, Preparazione:30 min, Cottura: 25 min

 

INGREDIENTI

 

  • 700 g di sarde freschissime
  • 1,4 kg di cipolle bianche
  • farina q.b.
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 100 ml di aceto bianco
  • 2 cucchiai di uvetta sultanina (facoltativa)
  • 1 cucchiaio di pinoli (facoltativi)
  • olio semi di arachide q.b.
  • olio EVO q.b
  • sale q.b.

 

PREPARAZIONE

 

Cominciamo con la preparazione delle sarde.

 

Eliminiamo la testa, le interiora e la lisca centrale, puliamo sotto l’acqua fredda e poi asciughiamole per bene. Passiamole su un piatto in cui abbiamo messo la farina, e poi setacciamole per togliere quella in eccesso. Adesso siamo pronti per friggere in abbondante olio di arachide, che dovrà essere bollente. Quando saranno ben rosolate da entrambi i lati scoliamole e  poniamole su carta assorbente.

 

Adesso prendiamo le cipolle, tagliamole a fette sottili e facciamole appassire in olio di oliva. Quando saranno ben dorate aggiungiamo sale, pepe, zucchero e aceto e teniamo sulla fiamma fin quando quest’ultimo non sarà del tutto evaporato. Abbiamo così ottenuto il nostro saor!

 

A questo punto prendiamo una terrina e cominciamo ad alternare a strati le sarde con il saor, l’uvetta che avremmo precedentemente ammollato in acqua tiepida ed i pinoli.

 

Lasciamo riposare le sarde per almeno un giorno in modo che i sapori si uniscano alla perfezione. Ricordatevi di gustarle fredde!

 

 

 

sarde in saor

 

 

 

home restaurant hotel

 

 

 

Vuoi restare aggiornato sulle ultime novità dal mondo del Social Eating? Segui Home Restaurant Hotel su Facebook!

 

Author: Supporto HRH