fbpx

Home Restaurant Hotel da il Benvenuto a Barbara e al suo Home Restaurant “Mare Visum”… Ecco l’intervista di Enrica, buona lettura!

Raccontaci qualcosa di te e del tuo home restaurant: perché hai scelto di intraprendere questa attività?

 

La passione per la cucina si è manifestata in me già da bambina quando aiutavo mia madre a preparare da mangiare, evolvendosi anche nella ricerca continua dei prodotti di terra e di mare. Tutti gli amici mi hanno sempre incoraggiata spinta dal loro e dal mio entusiasmo,  ho creato questo Home Restaurant,  il cui nome “Mare Visum” vuol dire vista mare in latino. I miei ospiti, mentre cenano, possono ammirare il mare.

 

 

Caratteristiche della tua cucina?

 

Cucina prettamente a base di pesce, fresco e del nostro mare Adriatico. Peculiarità del nostro Home Restaurant è non tralasciare anche i prodotti della terra, come funghi e tartufi, in abbinamento al pesce.

 

 

Un piatto caratteristico che un cliente di fuori deve necessariamente assaggiare per comprendere a pieno la tua cucina?

 

Pesci, Crostacei, Molluschi e Verdure in vasocottura.

 

 

Cosa ne pensi del Km0 e della cucina tipica locale?

 

Direi che per l’Home Restaurant è un valore aggiunto fondamentale.

 

 

 

 

 

 

 

Una riflessione sul ruolo degli home restaurant nel sistema turistico italiano. Quali sono le criticità e le potenzialità?

 

Il ruolo degli Home Restaurant deve essere quello di far conoscere agli amici che lo frequentano, i piatti e le creazioni che tanto appassionano chi li produce, magari stimolandoli a crearli poi a casa loro.

 

 

Parliamo di social media: quali sono i risultati in termini di immagine e di redditività che possono portare i vari social media?

 

Mare Visum è su Facebook. Io stessa gestisco questa attività social a cui dedico un paio di ore al giorno.

 

 

Se oggi avessi la possibilità di regolamentare l’attività di home restaurant, come struttureresti le varie questioni fiscali, di agibilità dell’immobile e quelle igienico-sanitarie?

 

Sono convinta che almeno la persona che cucina debba essere in possesso dell’ H.A.C.C.P.

 

 

Molti sostengono che gli Home Restaurant possono rappresentare una concorrenza sleale nei confronti dei ristoranti, cosa ne pensi?

 

In un ristorante si può andare quando si vuole, mentre all’ Home Restaurant si arriva esclusivamente su prenotazione, si mangia tutti insieme e alla stessa ora. Poche persone, per pochi giorni alla settimana. Da me abbiamo un unico menu degustazione.

 

 

 

 

 

Per te questa attività cosa rappresenta? Una passione, una fonte di guadagno primaria, un secondo reddito…

 

Passione, passione, passione… se poi rimane qualcosa in tasca, che ben venga!

 

 

Consigli per chi vuole avviare un’attività di Home Restaurant?

 

Troppo presto per dare consigli.

 

 

Se potessi avviare un’attività di b&b collegata al tuo home restaurant lo faresti?

 

Non sono interessata al momento.

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi scoprire la cucina dell’Home Restaurant Mare Visum?

Clicca qui e visita l’annuncio! 

 

 

 

Author: Supporto HRH