fbpx

Home Restaurant Hotel dà il benvenuto a Francesco e al suo Home Restaurant Silence Home Bistrot!

 

Raccontaci qualcosa di te e del tuo home restaurant: perché hai scelto di intraprendere questa attività?

Sono cresciuto nel settore della ristorazione come runner ,per poi appassionarmi al mondo della miscelazione,  sono un Bartender da più di 6 anni. Ho capito quale era la mia passione: stare a stretto contatto con le persone. La pandemia ci ha avvicinai di più al concetto di casa , cosi ho pensato: perchè non creare qualcosa di mio, a casa,  dove tutti possono venire ad assaporare le mie creazioni?! Ed eccomi qui ad iniziare questo percorso, con tanto amore e passione.

 

 

 

Caratteristiche della tua cucina?

Cucina tipicamente mediterranea, con tutti i prodotti freschi e genuini del mio orto.

 

 

 

 

Un piatto caratteristico che un cliente di fuori deve necessariamente assaggiare per comprendere a pieno la tua cucina?

Mozzarellona di bufala da 500g farcita con la parmigiana di melanzane all’ interno.

 

 

 

 

 

 

Cosa ne pensi del km0 e della cucina tipica locale?

Credo che siano proprio le caratteristiche degli Home Restaurant: piatti tipici della tradizione tramandati dai nonni , con i prodotti a Km0,  una “miscela perfetta” di sapori e tipicità.

 

 

 

 

 

Una riflessione sul ruolo degli home restaurant nel sistema turistico italiano. Quali sono le criticità e le potenzialità?

Gli Home Restaurant, sono una parte fondamentale per il turismo.

 

 

 

 

Parliamo di social media: quali sono i risultati in termini di immagine e di redditività che possono portare i vari social media? Se hai un profilo con la tua attività: gestisci direttamente l’account e quanto tempo richiede la gestione di questa attività social?

Attraverso i social le attività hanno molta più visibilità e tutto dipende dalle  potenzialità con cui la si svolge. Con un’oretta al giorno, si possono avere tanti giovamenti.

 

 

 

 

Se oggi avessi la possibilità di regolamentare l’attività di home restaurant, come struttureresti le varie questioni fiscali, di agibilità dell’immobile e quelle igienico-sanitarie?

Non so, per ora ritengo vada bene la tutela fornita dal Parere del Ministero.

 

 

 

 

 

 

Molti sostengono che gli home restaurant possono rappresentare una concorrenza sleale nei confronti dei ristoranti, cosa ne pensi? Descrivici le principali differenze tra un ristorante ed un home restaurant.

No assolutamente, sono due mondi diversi. L’Home Restaurant è un percorso di condivisione, di nuove esperienze, di un’arte culinaria che a differenza del  ristorante non si limita solo a “fornire il cibo”.

 

 

 

 

Per te questa attività cosa rappresenta? Una passione, una fonte di guadagno primaria, un secondo reddito…

Per me è passione pura.

 

 

Consigli per chi vuole avviare un’attività di home restaurant?

Fatelo non aspettate altro tempo!

 

 

 

 

Se potessi avviare un’attività di b&b collegata al tuo home restaurant lo faresti?

Già ho un B&B, dove svolgerò l’attività di Home Restaurant nei tre giorni indicati.

 

 

 

 

Vuoi provare l’Home Restaurant Silence Home Bistrot?

Scopri di più!

 

 

Author: Maria Grazia Sabione

info