fbpx

Home Restaurant Hotel dà il benvenuto a Daniele e al suo Home Restaurant Sole Luna!

 

Raccontaci qualcosa di te e del tuo home restaurant: perché hai scelto di intraprendere questa attività?

L’Home Restaurant Sole Luna, si trova nella periferia Est di Roma, sull’ antica strada romana via Prenestina: siamo padre e figlio con la passione della cucina,  vogliamo offrire con spontaneità e dedizione un’accoglienza semplice e familiare, con un servizio, nei piatti e nelle ricette, ricco di tradizione e innovazione. Il motivo che ci ha spinto a inserirci nel panorama dell’home restaurant è stato quello di poter proporre un modo alternativo di convivialità gastronomica e sarà Inoltre l’opportunità per mettere in campo la fantasia, la cultura e la curiosità di chef Daniele.

 

 

 

 

Caratteristiche della tua cucina?

La cucina, guidata dal giovanissimo chef Daniele, accoglie le esigenze degli ospiti con menu personalizzati e propone serate regionali, eventi tradizionali del Lazio, piatti internazionali e curiose ricerche gastronomiche. Per accontentare ogni esigenza prepariamo menù vegetariani e vegani.
Pane, pasta fresca e ripiena, dolci tutti rigorosamente fatti in casa. Alla base delle realizzazioni l’esclusivo uso di prodotti tipici, freschi, stagionali e di alta qualità.

 

 

 

 

Un piatto caratteristico che un cliente di fuori deve necessariamente assaggiare per comprendere a pieno la tua cucina?

Matriciana, perché racchiude origini, tradizione e cultura che ci sono dietro un piatto del genere. I prodotti per la realizzazione sono del territorio da cui nasce il piatto. In generale offriamo tutta la cucina regionale, non solo romana, ma del territorio laziale nella totalità.

 

 

 

 

Cosa ne pensi del km0 e della cucina tipica locale?

Il Km0 e la cucina tipica locale sono il nostro punto di forza, perché è nostro obiettivo riscoprire e rivalutare prodotti artigianali, attraverso la ricerca direttamente dai produttori.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una riflessione sul ruolo degli home restaurant nel sistema turistico italiano. Quali sono le criticità e le potenzialità?

La criticità risiede nella difficoltà di affermarsi nel panorama turistico, ancora non è considerata come alternativa e nonostante tutto viene attenzionata per essere un potenziale competitor di strutture recettive tradizionali. La principale potenzialità sta nella tipologia di offerta e nella possibilità di ricondurre ad una situazione più ristretta e familiare qualsiasi evento si voglia proporre.

 

 

 

 

 

Parliamo di social media: quali sono i risultati in termini di immagine e di redditività che possono portare i vari social media? Se hai un profilo con la tua attività: gestisci direttamente l’account e quanto tempo richiede la gestione di questa attività social?

Ormai le informazioni filtrano attraverso i social, per questo motivo credo che sia necessario puntare su di essi, per incrementare il fronte pubblicitario e di conseguenza quello reddituale. I profili attualmente in uso sono gestiti a livello familiare, proprio per non snaturare il punto di partenza, ovvero il carattere estremamente confidenziale e amichevole che vogliamo dare alla nostra attività.

 

 

 

 

Se oggi avessi la possibilità di regolamentare l’attività di home restaurant, come struttureresti le varie questioni fiscali, di agibilità dell’immobile e quelle igienico-sanitarie?

Sul fronte fiscale, ritengo che si debba rispondere alle leggi attualmente in vigore e che riguardano tutte le attività al di sotto dei 5000 euro, qualora si superi tale limite ritengo giusto strutturarsi con società o partita iva e corrispondere le imposte secondo quanto guadagnato.
Per l’immobile non credo si debba raggiungere i livelli di strutture recettive come i ristoranti o pub, altrimenti non sarebbero più home, trovo impossibile cambiare la destinazione d’uso da appartamento a negozio. Sulle norme igienico sanitario trovo che sia corretto avvicinarsi il più possibile alla perfezione. D’altra parte occorre, per rispetto della clientela, un corretto uso di materie prime e di infrastrutture. Per le certificazioni HACCP o EX REC sono valori aggiunti importanti perché predispongono l’host o chi ci lavora a conoscenze fondamentali.

 

 

 

 

Molti sostengono che gli home restaurant possono rappresentare una concorrenza sleale nei confronti dei ristoranti, cosa ne pensi? Descrivici le principali differenze tra un ristorante ed un home restaurant.

Siamo così fragili che non possiamo competere con i tradizionali ristoranti, di solito non è una attività svolta in maniera professionale ma in forma occasionale, la differenza sta nel cliente che intende rivolgersi ad un HR per cercare cose differenti dal ristorante, ovvero spazi ristretti, menù dedicati, e un rapporto decisamente più confidenziale.

 

 

 

 

 

 

 

 

Per te questa attività cosa rappresenta? Una passione, una fonte di guadagno primaria, un secondo reddito…

Una passione, l’opportunità di conoscere gente nuova e piccoli introiti per facilitare la gestione della vita quotidiana

 

 

 

 

 

Consigli per chi vuole avviare un’attività di home restaurant?

Sono ancora alla ricerca di consigli. Forse l’unica cosa che posso dire è che bisogna credere in ciò che si fa se è la passione a guidare i nostri progetti

 

 

 

 

Se potessi avviare un’attività di b&b collegata al tuo home restaurant lo faresti?

Non credo rientri nelle mie possibilità, però l’argomento mi incuriosisce

 

 

 

 

 

 

Vuoi provare l’Home Restaurant A Sole Luna?

Scopri di più!