fbpx

Home Restaurant Hotel dà il benvenuto a Maura e al suo Home Restaurant Villa Sa Murta Bianca!

 

Raccontaci qualcosa di te e del tuo home restaurant: perché hai scelto di intraprendere questa attività?

Amo cucinare per gli altri e adoro stare in compagnia. Per me il cibo è convivialità e condivisione: è una coccola per il palato, che accompagna risate e divertimento, è anche sperimentazione, invenzione, ricerca di nuovi sapori e nuove combinazioni. La tavola per me è il posto ideale in cui si possono creare meravigliosi mix di odori, sapori e culture diverse, senza mai dimenticare la tradizione, ma con uno sguardo perennemente rivolto all’innovazione. Ho scelto di intraprendere questa attività per il piacere di condividere con voi questa mia passione.

 

 

 

 

Caratteristiche della tua cucina?

La mia è una cucina semplice, prevalentemente vegetariana ma con anche delle pietanze di pesce. Si tratta di una cucina semplice e leggera che non disdegna gli aromi e le spezie in un costante tentativo di rivisitare e reinventare alcuni piatti della tradizione.

 

 

 

 

 

 

Un piatto caratteristico che un cliente di fuori deve necessariamente assaggiare per comprendere a pieno la tua cucina?

Faccio sempre fatica a rispondere a questa domanda perché non ho ancora individuato il piatto forte della mia cucina. Adoro la pasta fresca ripiena, il cous cous e la fregola sarda e tutte le possibili combinazioni che si possono ottenere partendo da queste basi. Dovendo scegliere, forse consiglierei di assaggiare i ravioli di pesce fatti in casa.

 

 

 

 

 

 

 

Cosa ne pensi del km0 e della cucina tipica locale?

Sono concetti che si sposano perfettamente con la mia idea di vita. Mi piace pensare che ogni giorno si faccia un passo in più verso la valorizzazione delle piccole realtà locali e l’uso dei prodotti del territorio e che ci sia un’attenzione sempre crescente verso il rispetto della natura, dei suoi spazi e dei suoi tempi. E mi piace moltissimo pensare che con la mia cucina anche io possa contribuire attivamente alla creazione di un mondo in qualche modo migliore.

 

 

 

 

 

 

 

 

Una riflessione sul ruolo degli home restaurant nel sistema turistico italiano. Quali sono le criticità e le potenzialità?

Per quanto riguarda le criticità le mie idee sono ancora poco chiare. Per quanto riguarda le potenzialità, invece, credo che in assoluto che quella principale sia offrire agli ospiti la possibilità di toccare con mano l’atmosfera di casa e, quindi, di riportare tutto ad una dimensione leggermente più piccola e più umana.

 

 

 

 

 

 

 

 

Parliamo di social media: quali sono i risultati in termini di immagine e di redditività che possono portare i vari social media? Se hai un profilo con la tua attività: gestisci direttamente l’account e quanto tempo richiede la gestione di questa attività social?

Credo che i social media siano, ad oggi, il principale ed imprescindibile mezzo per farsi conoscere e per pubblicizzare la propria attività.

 

 

 

 

 

Se oggi avessi la possibilità di regolamentare l’attività di home restaurant, come struttureresti le varie questioni fiscali, di agibilità dell’immobile e quelle igienico-sanitarie?

Ammetto di non avere ancora un’idea chiara in merito.

 

 

 

 

 

 

Molti sostengono che gli home restaurant possono rappresentare una concorrenza sleale nei confronti dei ristoranti, cosa ne pensi? Descrivici le principali differenze tra un ristorante ed un home restaurant.

Non credo sia lecito parlare di concorrenza sleale perché il concetto di concorrenza presuppone che via sia quantomeno la medesima offerta.
Questo aspetto non sussiste nel confronto tra i ristoranti e gli Home Restaurant. L’ Home restaurant è aprire la porta di casa ai propri ospiti per condividere con loro un pezzo del tuo mondo e del tuo essere. Per sua stessa natura, al ristorante, manca il concetto di casa ed è questa, a mio avviso, la principale differenza. Andare al ristorante per me è: amore per il buon cibo e il buon bere ed è ricerca di un ambiente accogliente in cui perdersi nell’assaggio di cucine sempre nuove.

 

 

 

 

 

 

 

Per te questa attività cosa rappresenta? Una passione, una fonte di guadagno primaria, un secondo reddito…

Questa attività per me rappresenta una passione e un primo timido tentativo di dar forma a un sogno di lunga data.

 

 

 

 

 

Consigli per chi vuole avviare un’attività di home restaurant?

Al momento mi sento solo di dire “provateci!”

 

 

Se potessi avviare un’attività di b&b collegata al tuo home restaurant lo faresti?

Assolutamente si.

 

 

 

 

 

Vuoi provare l’Home Restaurant Villa Sa Murta Bianca?

Scopri di più!

 

 

 

Author: Maria Grazia Sabione

info