fbpx

Home Restaurant Hotel dà il benvenuto a Liliana e al suo Home Restaurant CookitAmor!

 

 

Raccontaci qualcosa di te e del tuo home restaurant: perché hai scelto di intraprendere questa attività?

Ciao sono Eleonora. Food blogger per passione. Ho creato COOKITAMOR un anno fa per gioco. Lentamente ho sempre sentito più forte la necessità di condividere ciò che mi è stato insegnato dalla nonna e ciò che sto scoprendo sul cibo e sui prodotti offerti dalla natura. Ho scelto di intraprendere questa attività per condividere il modo di vivere la cucina e le mie ricette.

 

 

 

 

Caratteristiche della tua cucina?

Nel mio HomeRestaurant puoi trovare stagionalità, salute, tradizione, tanta creatività e amore! Con me si può gustare cucina tradizionale e vegetariana e non,  seguendo la ciclicità dei frutti offerti dalla terra.

 

 

 

Un piatto caratteristico che un cliente di fuori deve necessariamente assaggiare per comprendere a pieno la tua cucina?

Amo tutto della cucina quindi ridurre ad un solo piatto è impossibile. Le tagliatelle o fettuccine sono il mio cavallo di battaglia. La cheesecake (al pistacchio e al caramello salato) per quanto ricorda i dolci.

 

 

 

Cosa ne pensi del km0 e della cucina tipica locale?

Tutta la mia cucina si basa sul km0 e sul cucinare tutto con amore. Ho la fortuna di autoprodurre la maggioranza delle verdure che propongo nei miei piatti. Quindi direi CM0! La zona in cui vivo ha diverse contaminazioni di diverse regioni. Questa contaminazione è dovuta alla Bonifica delle paludi pontine fatta negli anni tra il 1926 e 1937 da Mussolini. In particolare nella mia c’è molta tradizione romagnola.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Una riflessione sul ruolo degli home restaurant nel sistema turistico italiano. Quali sono le criticità e le potenzialità?

Condividere un pasto in una situazione familiare fa la differenza su come percepire da turista la vita vera della zona che si va a visitare.
Credo sia un ottimo modo per alimentare il turismo gastronomico in Italia e riportare la tradizione familiare nelle tavole dei turisti creando unione come quando si va a cena a casa di amici.

 

 

 

Parliamo di social media: quali sono i risultati in termini di immagine e di redditività che possono portare i vari social media? Se hai un profilo con la tua attività: gestisci direttamente l’account e quanto tempo richiede la gestione di questa attività social?

Ho iniziato la condivisione dei miei piatti partendo da Instagram. La pagina è cresciuta molto, me ne sono sempre occupata io e mi piace farlo. Adoro fare le foto ai miei piatti!

 

 

 

Se oggi avessi la possibilità di regolamentare l’attività di home restaurant, come struttureresti le varie questioni fiscali, di agibilità dell’immobile e quelle igienico-sanitarie?

Credo che se dovesse essere regolamentato come un ristorante perderebbe tutta la poesia del mangiare “in famiglia” nella condivisione di buon cibo e chiacchiere tra i profumi della cucina.

 

 

 

Molti sostengono che gli home restaurant possono rappresentare una concorrenza sleale nei confronti dei ristoranti, cosa ne pensi? Descrivici le principali differenze tra un ristorante ed un home restaurant.

Per me lo HomeRestaurant è come avere una casa di amici che ti accoglie sempre e comunque. Le cene tra amici e in famiglia sono un momento di condivisione meravigliosa. È così che immagino tutte le cene e i pranzi nel mio HomeRestaurant.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per te questa attività cosa rappresenta? Una passione, una fonte di guadagno primaria, un secondo reddito…

Questa attività è il primo passo verso una visione più grande. Ne vedremo delle belle!

 

 

Consigli per chi vuole avviare un’attività di home restaurant?

Credo che se c’è passione e voglia di condividere tutto è più facile, senza dimenticare tutti i consigli della nonna!

 

 

Se potessi avviare un’attività di b&b collegata al tuo home restaurant lo faresti?

Si, lo farei. Fa parte del mio progetto più grande.

 

 

 

 

 

 

Vuoi provare l’Home Restaurant CookitAmor?

Scopri di più!

 

 

Author: Maria Grazia Sabione

info