fbpx

Home Restaurant Hotel dà il benvenuto a Debora e al suo Home Restaurant  Impiatto!

 

Raccontaci qualcosa di te e del tuo home restaurant: perché hai scelto di intraprendere questa attività?

Mi chiamo Debora Troisi, vivo a Canossa – loc. Selvapiana, piccolo graziosissimo borgo dell’appennino reggiano. Gestisco il mio Bed and Breakfast “A Casa Nostra” da più di 10 anni e poter offrire un servizio più completo ai miei ospiti, con menù del territorio, biologico, fatto in casa o a tema, credo sia il miglior modo per vivere al meglio la convivialità.

 

 

Caratteristiche della tua cucina?

La mia cucina è basata sulla scelta e qualità dei prodotti. Prevalentemente biologici, artigianali a km0 e del territorio. Nei miei piatti unisco semplicità e fantasia. Amo la tradizione, ma l’arricchisco a mio modo con abbinamenti spesso fuori dagli schemi. Mi piace variare e proporre diverse alternative che vanno dalla carne al pesce al vegetariano. I dolci sono un’altra mia passione, insieme all’apparecchiatura della tavola che non può non farsi notare.

 

 

 

 

Un piatto caratteristico che un cliente di fuori deve necessariamente assaggiare per comprendere a pieno la tua cucina?

Le lunghe cotture sono un piacere per me e i miei arrosti – stracotti – costine sono una prelibatezza Nella stagione fredda utilizzo anche il forno a legna!

 

 

 

 

 

 

Cosa ne pensi del km0 e della cucina tipica locale?

Sono assolutamente a favore.

 

 

 

 

Una riflessione sul ruolo degli home restaurant nel sistema turistico italiano. Quali sono le criticità e le potenzialità?

La criticità è la non chiarezza. La potenzialità è altissima: oggi come oggi più che mai.

 

 

 

Parliamo di social media: quali sono i risultati in termini di immagine e di redditività che possono portare i vari social media? Se hai un profilo con la tua attività: gestisci direttamente l’account e quanto tempo richiede la gestione di questa attività social?

Ritengo che i social media siano, ai nostri tempi, indispensabili per comunicare chi siamo , dove siamo e cosa facciamo. Per quanto mi riguarda hanno aiutato tantissimo il crescere della mia attività passionalità. Si perde tanto tempo a volte, ma se vengono ben utilizzati ne vale la pena.

 

 

 

 

Se oggi avessi la possibilità di regolamentare l’attività di home restaurant, come struttureresti le varie questioni fiscali, di agibilità dell’immobile e quelle igienico-sanitarie?

Le lascerei così come sono.

 

 

 

Molti sostengono che gli home restaurant possono rappresentare una concorrenza sleale nei confronti dei ristoranti, cosa ne pensi? Descrivici le principali differenze tra un ristorante ed un home restaurant.

Credo che c’è ne sia per tutti, Alla base c’è la qualità del servizio che è differente tra ristorante e home restaurant.

 

 

 

Per te questa attività cosa rappresenta? Una passione, una fonte di guadagno primaria, un secondo reddito…

Passione e secondo reddito

 

 

 

Consigli per chi vuole avviare un’attività di home restaurant?

Consiglio principalmente la qualità dei prodotti utilizzati.

 

 

 

Se potessi avviare un’attività di b&b collegata al tuo home restaurant lo faresti?

Certo che sì! È ciò che voglio!

 

 

 

Vuoi provare l’Home Restaurant Il giardino di Impiatto?

Scopri di più!

 

 

Author: Maria Grazia Sabione

info