fbpx

Home Restaurant Hotel dà il benvenuta a Cristina e al suo Home Restaurant Tenuta San Gaetano!

 

 

Raccontaci qualcosa di te e del tuo home restaurant: perché hai scelto di intraprendere questa attività?

La nostra tenuta è da sempre punto d’incontro di amici e parenti, da qui nasce l’idea di aprire le porte di casa nostra per dare la possibilità anche ad altre persone di condividere con noi un semplice pranzo o un evento importante della loro vita, sentendosi come a casa loro.

 

Caratteristiche della tua cucina?

La cucina è quella tradizionale sarda, semplice ma squisita, tramandata di generazione in generazione.

 

 

Un piatto caratteristico che un cliente di fuori deve necessariamente assaggiare per comprendere a pieno la tua cucina?

Un piatto caratteristico sono sicuramente i ravioli casarecci, ma anche la fregola con cozze e arselle ed anche il polpo con patate e scoprire la cottura lenta e perfetta del maialetto sardo.

 

Cosa ne pensi del km0 e della cucina tipica locale?

La nostra caratteristica è il Km 0. Proponiamo la frutta dei nostri alberi e le verdure del nostro orto seguendo infatti la stagionalità.

 

 

 

 

 

Una riflessione sul ruolo degli home restaurant nel sistema turistico italiano. Quali sono le criticità e le potenzialità?

Penso che le potenzialità siano tante soprattutto per riuscire a superare questo difficile periodo che stiamo attraversando. Il social eating può essere un buon metodo per riiniziare a socializzare tutti assieme attorno ad un tavolo.

 

 

Parliamo di social media: quali sono i risultati in termini di immagine e di redditività che possono portare i vari social media? Se hai un profilo con la tua attività: gestisci direttamente l’account e quanto tempo richiede la gestione di questa attività social?

Per ora non ho un profilo social, ma lo creerò e curerò personalmente.

 

 

 

 

Se oggi avessi la possibilità di regolamentare l’attività di home restaurant, come struttureresti le varie questioni fiscali, di agibilità dell’immobile e quelle igienico-sanitarie?

Sarebbe giusto che l’attività di Home Restaurant avesse un codice Ateco ed essere regolato a livello fiscale da norme semplici adatte a questo tipo di esperienza.

 

 

 

 

Molti sostengono che gli home restaurant possono rappresentare una concorrenza sleale nei confronti dei ristoranti, cosa ne pensi? Descrivici le principali differenze tra un ristorante ed un home restaurant.

Sono due cose molto diverse, la principale differenza è data dalle aperture di soli tre giorni e dall’utilizzo della propria casa privata.

 

 

 

 

 

Per te questa attività cosa rappresenta? Una passione, una fonte di guadagno primaria, un secondo reddito…

Per me rappresenta la voglia di mettersi in gioco seguendo le proprie passioni.

 

 

Consigli per chi vuole avviare un’attività di home restaurant?

Consiglio di contattare Home Restaurant Hotel per avere tutte le informazioni in merito.

 

Se potessi avviare un’attività di b&b collegata al tuo home restaurant lo faresti?

Si, certo sarà il mio prossimo progetto futuro.

 

 

 

 

 

 

 

 

Vuoi provare l’Home Restaurant Tenuta San Gaetano?

Scopri di più!