fbpx
Home restaurant Hotel

Il sistema italiano sotto accusa: il caso del settore Home Restaurant

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(In foto Carlo Bonomi)

 

Gaetano Campolo, CEO della Home Restaurant Hotel srl, solleva il velo su una vicenda che mette in luce le fragilità del sistema mediatico e giuridico italiano. Il bersaglio principale? Il prestigioso quotidiano economico Sole 24 Ore e alcuni dei suoi rappresentanti.

La scintilla che ha acceso la polemica è stata una fake news diffusa il 29 aprile 2024 da Pippo Sciscioli, collaboratore esterno del Sole 24 Ore. Quest’ultimo ha sostenuto che per praticare l’Home Restaurant sarebbe necessaria la SCIA, un’affermazione del tutto infondata. Il settore dell’Home Restaurant, infatti, è in attesa di una specifica legge e, al momento, chiunque può praticarlo senza dover ottenere tale autorizzazione, come sancito dall’articolo 41 della Costituzione italiana che tutela l’iniziativa economica privata.

La reazione di Campolo è stata vigorosa, accusando il Sole 24 Ore e la sua redazione di non aver concesso il diritto di replica, violando così principi etici giornalistici. Un’omissione che secondo Campolo è diventata consuetudine sotto la guida di Maria Carla De Cesari, responsabile della redazione condominio del giornale, a differenza dell’atteggiamento più corretto seguito in passato.

Ma le critiche non si fermano qui. Campolo solleva un ulteriore grido d’allarme riguardo alle presunte diffamazioni e alla promozione di un’azienda illegale, “Le Cesarine”, definita il “Cancro” nel settore dell’Home Restaurant. Questo, secondo Campolo, evidenzia un sistema distorto e influenzato da interessi lobbistici, che danneggia migliaia di italiani desiderosi di praticare questa forma di ospitalità.

L’ombra della legalità si allunga ulteriormente con l’intervento dell’avvocato Luigi Predieri, rappresentante del Sole 24 Ore, che avrebbe erroneamente citato una sentenza del Giudice di Pisa. Una manipolazione dell’informazione che, secondo Campolo, alimenta un clima da “caccia alle streghe” nei confronti di coloro che desiderano avventurarsi nel settore dell’Home Restaurant.

In questa triste vicenda emerge chiaramente la presenza di un sistema massolobbistico, composto da giornalisti, editori, politici, giudici, autorità di Stato e industriali, che sembrano muoversi all’unisono per perseguire determinati interessi, a discapito della libera iniziativa economica e della verità. Un quadro inquietante che richiede un’indagine approfondita e un intervento deciso per ripristinare la fiducia nell’informazione e nella giustizia.

Author: Gaetano

Leave a Comment

PRENOTA ADESSO!